giovedì 7 dicembre 2017

NATALE A NAPOLI 2017


8 dicembre - 7 gennaio
Fantasia
Oltre il decumano,
passa per Forcella e il Centro storico,
per la Sanità,
si ferma a Scampia, invade la città
il Natale più bello d'Italia


Presentato questa mattina a Palazzo San Giacomo dall'Assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele, il Natale a Napoli 2017, dedicato ai bambini, attraverserà tutta Napoli, dal centro antico ai quartieri della periferia, sotto l’insegna della fantasia, dell'immaginazione, della gioia e del coraggio, dell'invenzione di mondi, di sogni, di speranze.
Mondo di affetti, di storie e di legami d'amore, calde immagini familiari, colorate fantasie, il mondo del Natale e' dedicato ai bambini, nel rincorrersi di luci colorate, nelle scene del presepe, negli incontri e nei giochi domestici, nello spettacolo delle strade affollate, nelle domande fiduciose, nelle promesse rinnovate… Il Natale a Napoli di quest'anno, ricollegandosi al Piccolo Regno Incantato, il grande evento ospitato nel Convento di San Domenico Maggiore, e richiamando il tema de le pazzielle proposto l’anno scorso, intende celebrare la < /span>Fantasia, facolta' preziosissima della mente, capacita' immaginifica, risorsa inesauribile di possibilita' e di speranza. E’ la fantasia che consente ad ognuno di noi, non soltanto ai bambini, di avventurarsi nell’inesauribile universo dell'immaginazione, che alimenta e fa vivere la creazione artistica, rende ricca la nostra vita e la apre al futuro.
Nel centro antico il cuore del Natale sara' a Forcella.
Si inaugura l'8 dicembre con il Coro Jamma del Senegal con un concerto di beneficenza allo SPAZIO COMUNALE PIAZZA FORCELLA Biblioteca a porte aperte Annalisa DuranteinVia Vicaria Vecchia 23. 

LASN (Associazione dei Senegalesi di Napoli) in collaborazione con SENASO (Senegal Napoli Societa') e con il patrocinio del Comune di Napoli - Assessorato alla Cultura e al Turismo, organizza un concerto di beneficenza del coro Jamma che si esibirà per la prima volta in città e al Sud. I membri del coro sono uomini e donne Senegalesi residenti in Italia da molti anni, la maggior parte dei quali vive in Lombardia, che non hanno mai smesso di condividere i valori dello scambio culturale attraverso il canto, la musica e il ballo. Liniziativa mira a creare, per il pubblico napoletano, un momento di condivisione e di solidarieta' attraverso canti religiosi e profani di varie origini e, nello specifico, appartenenti alla tradizione musicale del Senegal.
I proventi dellincasso saranno devoluti alla Parrocchia di Saint Joseph de Médina di Dakar.
Ancora a Forcella, a due passi dal complesso monumentale di San Domenico Maggiore che ospita la magia di un Piccolo Regno Incantato dedicato ai bambini, il Natale a Forcella vedra' iniziative dedicate in particolare ai piu' piccoli negli spazi comunali, ma soprattutto nelle strade, che vogliamo vedere libere dalla minacciosa presenza della camorra e invase dai turisti e dai bambini in festa, per partecipare alle iniziative proposte dalla rete delle associazioni. Tra queste si segnala in particolare quella dell'Associazione dei Maestri di Strada, testimonial del Natale a Napoli 2017, che installera' all'ingresso di Forcella su via Duomo IL MASSO DI SISIFO, intorno al quale, davanti alla chiesa di San Giorgio e lungo la strada fino a Piazza Forcella ed all’interno della struttura comunale, giovani musicisti animeranno la serata ed introdurranno la rappresentazione teatrale del Sisifo felice, la presentazione di libri di favole ed altre performance teatrali.
Nel Centro storico, il 16 dicembre dal pomeriggio fino a notte fonda, la Notte d'Arte 2017 - Racconti, favole e leggende. Il tema di questa edizione, in linea con il tema scelto per il Natale, sara' la Fantasia che vive in leggende e storie antiche, racconti miti e tradizioni, con le storie tipiche delle fiabe, i personaggi esistiti o inventati che da secoli accompagnano il popolo napoletano e le sue credenze nella dimensione onirica della citta'. Saranno aperti i maggiori poli museali, le scuole storiche e le chiese.
Come da tradizione la sera del 25 dicembre nel Duomo ci sara' il concerto di Natale dei Cantori di Posillipo a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Il programma prevede A Little Jazz Mazzcomposta da Bob Chilcott nel 2004 per il Crescent City Choral Festival di New Orleans.
Si tratta di una Messa che coniuga in modo espressivo e mai forzato due tradizioni cosi' lontane come la messa latina e la musica jazz.
In programma anche gli immancabili carols natalizi e brani della tradizione nelle elaborazioni per solo coro e orchestra di Ciro Visco (direttore artistico dell’Associazione Musicale) e Gaetano Raiola A conclusione della performance musicale verra' eseguita l’attesissima Ave Maria del compositore napoletano Raffaele Cimmaruta. La voce solista sara' quella del soprano Clarissa Costanzo. Il direttore dell'esecuzione sara’ Gaetano Raiola.
Sanita' Ta' Ta', il 5 gennaio, sara' l'occasione per far emergere la bellezza di un quartiere speciale capovolgendo l'immagine mediatica che lo identifica unicamente con il disagio sociale e con la criminalita'. Dopo il successo dello scorso anno, si rinnova l'appuntamento con quello che oramai e' diventato un vero e proprio format, ideato dalle istituzioni locali in collaborazione con commercianti, associazioni e abitanti del territorio, con l'organizzazione di eventi che vogliono unire l'anima storica e culturale e quella sociale e artigianale del territorio in una serata all'insegna della musica, dell'arte e del buon cibo per una conoscenza approfondita del quartiere.

A Scampia c’e' il concerto Luci di Scampia di Franco Ricciardi sabato 6 gennaio alle 21.00. L'artista napoletano, con il sostegno del Comune di Napoli, ha fortemente voluto un concerto nella piazza principale di Scampia, il territorio in cui e' nato e cresciuto.
Per chi ama il teatro torna il servizio navetta offerto dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Il naPOLIbusviaggia dal centro citta' alla periferia est e alla periferia nord passando per la Sanita' per trasportare gratuitamente gli spettatori in cinque piccoli teatri di periferia: il Teatro Area Nord, il Nuovo Teatro Sanita', Sala Ichos, il Beggar's Theatre e il Nest, tutte realta' artistiche che si distinguono per una programmazione di alta qualita'. Il servizio naPOLIbus prendera' avvio nei prossimi giorni e partira' da punti centrali della citta' per raggiungere, su due diversi percorsi, i cinque teatri che aderiscono al progetto. Un’iniziativa gia' sperimentata con successo negli scorsi anni che si protrarra' per tutta la stagione teatrale. Una navetta che si propone di essere una sorta di foyer viaggiante, anche per far incontrare fra di loro gli spettatori e i protagonisti degli spettacoli, con discussioni e piccole performance.
Tanti, tantissimi gli eventi in citta' organizzati declinando il tema lanciato dal Comune nei mesi scorsi creando un’offerta ricchissima di iniziative diffuse per tutti i quartieri per il Natale piu' bello d’Italia. Le programmazioni storiche, come quelle proposte alle famiglie da anni al Teatro dei Piccoli di Fuorigrotta, si alternano all’offerta innovativa giunta in citta' attraverso eventi come Brick live alla Mostra d’Oltremare, Jostra all’Ippodromo di Agnano, le grandi mostre tra tradizione e innovazione come Van Gogh experience, ecc.
Il Natale a Napoli 2017 si arricchisce inoltre del contributo dell'Assessorato ai Giovani con l'evento un Natale per tutti e dell'Assessorato all'Istruzione con la consueta Festa della Befana il 6 gennaio in piazza del Plebiscito con doni e dolciumi per tutti i bambini.
Tra le grandi novità del 2017 il Coro Giovanile della Citta' di Napoli diretto dal Maestro Carlo Morelli si esibirà in Welcome to Naples - Musica di benvenuto per i turisti e i visitatori che ci verranno a trovare. Dal Sagrato del Duomo, a Piazza San Vitale a Fuorigrotta, a Miano, alla Parrocchia di San Giovanni Battista a San Giovanni a Teduccio, un repertorio che spazia dai canti Gospel agli evergreen della musica internazionale fino alle moderne sonorita' pop e soul; l’associazione La Bazzarra, invece, alla Stazione Centrale di Napoli e sul sagrato del Duomo curera' altri interventi musicali con gruppi formati da un duo con zampogna e ciaramella capitanato da Giovanni Saviello, suonatore e costruttore di strumenti popolari e dal quartetto Ancia Libera di Giuseppe Mauro che utilizza zampogna, ciaramella, organetto e altri strumenti della tradizione.

Palazzo San Giacomo moltiplica i suoi appuntamenti di visite guidate gratuite (con obbligo di prenotazione) a cura dei ragazzi del progetto Garanzia giovani, aprendo le sue porte tutti i giorni integrando l’offerta turistica anche ai non udenti con visite speciali tradotte nel linguaggio dei segni a cura dell’Ente Nazionale per la protezione e assistenza dei Sordi – sezione provinciale di Napoli. Ai visitatori che si prenoteranno (sul sito del Comune) alla visita del 23 dicembre sara' offerto anche il concerto di Natale del M° Lino Blandizzi dal titolo Le note dell’arte.
A incrementare l’offerta turistica i ragazzi di Garanzia giovani assicureranno l’apertura e la visita guidata ad alcune delle piu' significative delle chiese nell’ambito del Progetto Museo Aperto del Comune di Napoli quali la Cattedrale di Napoli, la Chiesa del Gesu' nuovo e quelle del cosi'detto decumano del mare, la Chiesa di Sant'Arcangelo agli Armieri, la Chiesa di Sant'Eligio Maggiore e la Chiesa di San Giovanni a Mare.
Come ogni anno la grafica e' stata realizzata dall’Accademia di Belle Arti di Napoli con la cattedra di Graphic Design. Quest’anno gli allievi hanno sperimentato una formula differente lavorando en plain air con il coinvolgimento estemporaneo di bambini e ragazzi ispirandosi al tema della Fantasia e utilizzando più espressioni e linguaggi artistici.
Il programma completo del Natale a Napoli 2017 puo' essere consultato sul sito:
o direttamente alla pagina:

giovedì 30 novembre 2017

Tu scendi dalle scale

Tu scendi dalle scale
trekking urbano e passeggiate narrate
lungo i paesaggi delle scale di Napoli
a cura di Coordinamento Scale di Napoli
Assessorato all'Ambiente e Assessorato alla Cultura e al Turismo
Anche quest'anno, dal 3 dicembre al 7 gennaio, torna Tu scendi dalle scale, iniziativa promossa da Assessorato all’Ambiente e Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune e dal Coordinamento Scale di Napoli.
Un ricco calendario di appuntamenti per percorrere paesaggi di scale e gradinate e luoghi di assoluta bellezza. Per un mese sei associazioni animeranno sei scalinate storiche della citta' con visite guidate, passeggiate letterarie e spettacoli per riscoprire la bellezza del paesaggio, la cultura popolare, la storia del territorio e ritrovare l’identita' della citta'.
Domenica 3 dicembre
La risalita del Moiariello tra scale, antichi vicoli e tradizioni popolari
da Via Foria alla Collina di Capodimonte
appuntamento ore 10,30 ex Caserma Garibaldi in Via Foria
a cura di Gente Green e Legambiente Parco Letterario Vesuvio Onlus
info e prenotazioni cell. 3494597997
contributo associativo

Venerdi' 8 dicembre 2017
Scale Luigia Sanfelice e Petraio
Letture e spettacolo itinerante lungo il Petraio in omaggio a
 Fabrizia Ramondino

Anche con estratti da lo spettacolo Urbs Sanguinum
Appuntamento presso ingresso Funicolare Centrale 
Piazza Fuga ore 10,45
durata 2 ore e 30 minuti
a cura de Lo Sguardo che Trasforma
info e prenotazioni losguardochetrasforma@gmail.com cell. 3914143578 - 3926866064

contributo associativo
Domenica 10 dicembre
Scale di Santa Barbara: dagli antichi teatri al cuore della Napoli medievale. Trekking Urbano narrato
Percorso: Piazza Municipio, Via San Giacomo, Teatro Mercadante,Via Guantai Nuovi, Rua Catalana, Via Medina, Gradelle Santa Barbara, Piazza Teodoro Monticelli.
Appuntamento ore 10.30 Ingresso Galleria Umberto I (Teatro San Carlo)
a cura di Legambiente Parco Letterario Vesuvio Onlus
info e prenotazioni cell. 3388408138
Contributo associativo
Domenica 17 dicembre
Da Pontecorvo a Montesanto, le scale dell'Olimpiano
Appuntamento ore 10,00 Piazza Mazzini
a cura dell'Associazione Locus Iste
info e prenotazioni 3472374210 locusisteinfo@gmail.com
Contributo associativo
Martedi’ 26 dicembre
scala Pedamentina a San Martino - Ex Ospedale Militare - Scala di Montesanto
Passeggiata spettacolo "Come l'acqua che scorre...prosa fluida dalla Pedamentina alla Pignasecca"
appuntamento presso Largo San Martino belvedere imbocco scala ore 10,30
durata 3 ore
a cura di WWF Napoli e Lo Sguardo che Trasforma
info e prenotazioni losguardochetrasforma@gmail.com
3914443578 - 3926866064
contributo associativo
Domenica 7 gennaio 2018
Per le antiche scale del Sedile di Porto
Itinerario storico artistico per raccontare la citta’ da Caravaggio a Matilde Serao
A cura dell’Associazione Napoletana Beni Culturali
appuntamento ore 10.45 piazza della Borsa (angolo via Sant’Aspreno)
info e prenotazioni: ass.benicult@gmail.com - cell. 3358236123
contributo associativo

domenica 26 novembre 2017

Seminario sui trasporti alla Facoltà di Architettura di Napoli


Interessante seminario Lunedì 27 Novembre alle ore 16 presso la Facoltà di Architettura di Napoli sulla mobilità urbana, tema di grande attualità cui la politica dovrebbe dedicare maggiore attenzione in particolare nelle
 città metropolitane.

Argomento che merita attenzione con politiche e studi di settore di alto livello, evitando discriminazioni territoriali in quanto a risorse da parte
 del Governo centrale e attenzione giusta ed equa 
delle regioni nei confronti di Aziende di trasporto
Chi ha orecchie per intendere, intenda

Un plauso ed un ringraziamento particolare alla
 Prof. Arch. Emma Buondonno della Facoltà di Architettura 
e ad Ezio Aliperti, Presidente dell'Associazione Futura


giovedì 23 novembre 2017

SABATO 25 Novembre : gli appuntamenti da non perdere



ore 17 Gran Hotel Parker's
Napoli, C.so Vittorio Emanuele,135



Ivan Fedele e Rosa Alvino 
presentano il loro libro : 
Non avrai altro Dio 
all'infuori di Claudio







intervista su www.mardeisargassi.it

Storia di amore e di passione. Il libro di Ivan Fedele e Rosa Alvino


*******

  • Ore 19,30
Domus Ars - Napoli, via Santa Chiara,10
Parole e musica.
Presentazione del calendario "La città ribelle" prodotto dal blog d'informazione indipendente CantoLibre.
Le foto del calendario sono di
 Ferdinando Kaiser.
L'evento sarà presentato da Pino De Stasio
L'ingresso è gratuito
      •                                                              *************

        •  ore 18 ,Caserta,P.co Rosa in via San Nicola-San Benedetto


          • Presentazione cartella d'arte



venerdì 10 novembre 2017

Stati Generali del Mare: iniziative nei prossimi giorni





Comune di Napoli
Delegata Mare Daniela Villani




La rassegna degli Stati Generali del Mare continua con tantissime iniziative in programma anche per i prossimi giorni.
Si inizia questo week-end al Circolo Ilva Di Bagnoli con la visita delle sezioni per canottaggio, canoa e kayak.
La Battuta di pesca nel golfo di Napoli con Federpesca (Lunedì 13 ore 22.00)
Seguiranno le tavole rotonde sulle tematiche ambientali e marittime a cura dell'Associazione Compagnia delle Opere.
A partre dal 17 novembre al Castel dell’Ovo la Mostra Fotografica “Mari e Muri Mediterranei” , a cura di Monica Memoli .
La rappresentazione Teatrale 'o Luciano d' 'o rrè" che racconta le vicende dei marinai di Santa Lucia nell'800 a cura dell'Associazione di Promozione Sociale Lazzari (venerdì 17 novembre ore 18:00).
La Conferenza Marina Del Regno Delle Due Sicilie al Pan con esperti della Marina Militare e mercantile, moderata da Davide Brandi (sabato 18 novembre)
Esposizione fotografiche subacquee a mezzo di stampe di grandi dimensioni, nel golfo di Napoli, ed esposizione di creazioni artistiche di coralli alla Casina Pompeiana di Pasquale Vassallo e Guido Villani. (23 novembre)
La rassegna terminerà con "Napoli Romantica", le passeggiate storico-culturali alla scoperta del Golfo di Napoli organizzata dall'Associazione Mercatari (dal 24 al 26 novembre).
Ricordiamo inoltre che fino al 31 novembre è ancora aperto il Concorso “FilMARENapoli”. Il Concorso di video filmati a tema "la città metropolitana di Napoli ed il suo mare". Per info: https://www.facebook.com/filmarenapoli/

giovedì 9 novembre 2017

Napoli : Calendario Mostre




UN RICCO CALENDARIO DI MOSTRE,
 NEI PROSSIMI GIORNI,
NELLE STRUTTURE COMUNALI DEDICATE ALL’ARTE







Convento di San Domenico Maggiore
vico San Domenico Maggiore n. 18
aperto dal lunedi' al sabato dalle ore 9,00 alle 19,00
dal 9 novembre 2017 all’11 marzo 2018

LUCE – L’immaginario italiano – A NAPOLI

Istituto LUCE-Cinecitta'

La mostra propone un duplice viaggio: nei linguaggi della rappresentazione e tra gli innumerevoli frammenti visivi che hanno formato l’immaginario italiano, l’album mentale delle generazioni che hanno attraversato il Novecento. Le immagini, tutte le immagini, non sono solo pratiche intermediarie tra il reale e il nostro immaginario, ma sono costituite insieme da reale e immaginario. In un processo di lungo periodo, in cui il Luce ha avuto un ruolo centrale, si e' giunti alla costruzione di quell’immaginario mediatico che molti oggi confondono o sostituiscono con la realta' stessa. Non si raccontera' dunque la storia d’Italia, ma si cerchera' di mostrare come la storia abbia interagito con le immagini, come cioe' gli eventi e i fenomeni della storia siano stati rappresentati e quindi percepiti – con entusiasmo, indifferenza, curiosita' – lasciando tracce nella nostra memoria.
Ingresso libero
PAN | Palazzo delle Arti Napoli
Dal lunedi' al sabato dalle ore 9.30 alle ore 19.30
La domenica e i giorni festivi dalle ore 9.30 alle ore 14.00 - Martedi' chiuso
dal 18 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018

Genesi

di Sebastião Salgado

Genesi e' l'ultimo grande lavoro di Sebastião Salgado, il piu' importante fotografo documentario del nostro tempo. Uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessita' di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti piu' rispettosi della natura e di quanto ci circonda, di conquistare una nuova armonia. Un viaggio alle origini del mondo per preservare il suo futuro.
Ingresso a pagamento
dal 9 al 16 novembre
Anni "70 | Il volto mancante di Napoli
Mostra fotografica di Vincenzo Starnone
Foyer
Nel 1968 Vincenzo Starnone ha quindici anni. Due, fin da adolescente, le sue passioni predominanti: una e' la politica, non intesa - almeno inizialmente - nell'alveo della rappresentanza parlamentare e sempre e comunque concepita come strumento di trasformazione radicale del mondo in senso egualitario e libertario - per cui a quindici anni intraprende convintamente la sua militanza nelle file del gruppo anarchico napoletano Kronstadt -; l'altra e' la fotografia. Niente di piu' naturale percio' per lui andare in giro per cortei ed immortalare i volti e le bandiere, i gesti strepitanti e i cartelloni con gli slogan. Niente di piu' naturale per lui mettere insieme i suoi due mondi: quello della militanza e del fare comunita' e quello del racconto realistico per mezzo della luce.
Ingresso libero

dall'11 novembre al 3 dicembre 2017

Immaginario

Mostra di Gennaro Vallifuoco

Inaugurazione sabato 11 novembre, dalle 17.00 alle 19.30

Loft

La mostra "Immaginario" rappresenta per Vallifuoco la summa del lavoro svolto quale mens creativa al servizio di operazioni culturali come quelle che lo hanno visto protagonista al fianco di Roberto De Simone, per il quale ha firmato le illustrazioni di diversi volumi, tra cui i tre pubblicati per Einaudi nella prestigiosa collana I Millenni, ammiraglia della casa editrice, ideata nel 1945 da Cesare Pavese.

Ingresso libero
MASCHIO ANGIOINO
dal lunedi' al sabato 10:00 – 19:00 - domenica 10:00 - 14:00
Cappella Palatina del Castel Nuovo, dall'11 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018

Esposizione monografica delle opere di Antonio Ligabue

La mostra propone, attraverso oltre ottanta opere, un excursus storico e critico sull'attualita' dell'opera di Ligabue che, seppur incentrata su pochi temi sempre ripetuti e sempre rinnovati, rappresenta ancora oggi una delle punte piu' interessanti dell'arte del Novecento.
Ingresso a pagamento, con sconto in abbinamento con la visita al Museo Civico
SAN SEVERO AL PENDINO
via Duomo, 286 – apertura dal lunedi' al sabato ore 9.00-19.00
dal 28 ottobre al 14 novembre

Cipro - Memoria interdetta

La distruzione del patrimonio culturale dell'isola di Cipro in seguito all'occupazione turca, nel luglio del 1974, conseguenza di un colpo di stato orchestrato dall’allora regime greco dei colonnelli, e l’avvio di un processo di recupero e salvaguardia dei beni artistico-religiosi esistenti nella parte nord dell'isola. Grazie ad un programma scientifico di raccolta dati, catalogazione ed archiviazione fotografica, portata avanti da un gruppo di esperti, si cerca di salvare quanto attualmente ancora rimane del patrimonio artistico religioso nella regione occupata.
Ingresso libero
CASTEL DELL’OVO
Dal lunedi' al sabato ore 9.00 - 19.30 (ultimo accesso ore 18,45)
Domenica e giorni festivi ore 9.00 - 14.00 (ultimo accesso ore 13,15) – ingresso libero
dal 27 ottobre al 2 dicembre
Opus Alchymicum
Mostra di Lolita Timofeeva
Sale Espositive
mostra personale dell’alchemica artista lettone Lolita Timofeeva, poetessa, raffiguratrice dell’indagine dimensionale metafisica del mondo e della simbologia archetipica della realta'.
Ingresso libero
Dal 2 al 19 novembre

De signis

Mostra di Lucio Iezzi
Sala delle Carceri

A cura di Simona Perchiazzi. In mostra circa un centinaio di opere di design in argento ed alluminio, lavori rappresentativi di una straordinaria ricerca sull'evoluzione delle geometrie complesse sino alla loro astrazione. La ricerca di Iezzi e' sintesi di inquietudini espressive accolte e tradotte da una molteplicita' di mezzi, di capacita' e di intuizioni. Una ricognizione tra esiti di prassi sviluppate in differenti ambiti di sperimentazione, a contatto con svariate tecniche di laboratorio dove differenti materie assumevano il senso di una concretezza vitale grazie alla sorprendente capacita' del gesto manuale di realizzare il pensiero.

Ingresso libero

dal 5 al 12 novembre

Carreras per Napoli
Sale delle Terrazze
Prima mostra personale dell’artista catalano in Italia, tappa conclusiva del progetto di residenza d’artista che ha visto Genis Carreras ospite nel cuore di Napoli. Confronto creativo tra una citta' dalle innumerevoli fonti di ispirazione e le molteplici sensazioni suscitate nell’animo dell’artista che ha avuto modo di osservare, vivere ed elaborare il territorio attraverso l’esperienza diretta. Venti opere inedite, ispirate al contesto vissuto, indagano e raccontano il tessuto urbano.
Ingresso libero
CASINA POMPEIANA
dal 19 ottobre al 11novembre
Oltre l’incanto
Mostra di Claudia Mazzitelli
Ingresso libero

domenica 29 ottobre 2017

Convegno : ‘Codice antimafia - mafiosi e corrotti insieme ?

‘ANTONINO CAPONNETTO Associazione nazionale in lotta contro le illegalità e le mafie’
con l’Università ‘Federico II’ e l’Associazione nazionale Carabinieri sez. Giugliano
ISTITUTO ITALIANO PER GLI STUDI FILOSOFICI- ASSISE DI PALAZZO MARIGLIANO


CONVEGNO ‘CODICE ANTIMAFIA
MAFIOSI  E  CORROTTI  INSIEME ?

  Martedì 31 Ottobre  ore 16 -
Napoli,Via Monte di Dio, 14


Il dibattito verte sulla correlazione, introdotta dal nuovo codice antimafia, tra mafiosi e corrotti e su come ne parla  Angelo Siino nel libro ‘Mafia-Vita di un uomo di mondo’ di Alfredo Galasso, Presidente onorario della ‘Caponnetto’, relatore all’Incontro.
Saranno letti brani del libro dall’attore Marco Mario de Notaris
Su invito dell’Associazione ‘Antonino Caponnetto’ con l’Università ‘Federico II e l’Associazione Nazionale Carabinieri sez.Giugliano e con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e l’Assise di Palazzo Marigliano fondata dall’avv. Gerardo Marotta, alla presenza del Prefetto di Napoli Carmela Pagano, intervengono sul tema
Franco Roberti Procuratore Nazionale Antimafia,
Giuseppe de Carolis di Prossedi Presidente della Corte di Appello di Napoli,  Luigi Riello Procuratore Generale di Napoli,
Ernesto Aghina Presidente del Tribunale di Torre Annunziata,
Maria Antonietta Troncone Procuratore Capo a santa Maria Capua Vetere,  Stefano D’Alfonso Direttore Laboratorio su mafie e corruzione dell’Università Federico II.
Interviene l’on.Luisa Bossa della Commissione Antimafia.


Invitati il Questore di Napoli, i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Finanza e della Scuola Militare Nunziatella ed il Capocentro della DIA.


Rivolge il saluto Massimiliano Marotta Presidente dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

Introduce i lavori Francesco de Notaris v.segretario nazionale della ‘Caponnetto’.
Conduce Ferruccio Fabrizio Giornalista del Gruppo Espresso.